Capitolo 004: Abortion

<<< Home

Abortion

  1. Prima, lancia l’audio e leggi il testo inglese mentre ascolti le voci. Ascolta e leggi il testo più volte.
  2. In seguito, ascolta la liste delle parole.
  3. Infine, leggi attentamente le raccomandazioni della sezione Coaching.

Audio

* Le voci degli audio saranno presto sostituite da voci umane. *

Normal speed audio

Download

Slow speed audio

Download

 


Episode

  Aborto
. Martina and Alejandro walk together under the arcade of Via Roma. Martina is a 25-year-old journalist from Cagliari, pregnant with Francesco from Milan. Alejandro is a 22-year-old Spanish guy from Seville. Martina e Alejandro camminano insieme sotto i portici di via Roma. Martina è una giornalista 25enne di Cagliari, incinta di Francesco di Milano. Alejandro è un ragazzo spagnolo di 22 anni di Siviglia.
A Have you thought it through? Ci hai pensato bene?
M Yes. Sì.
A Did you tell Francesco about it? Ne hai parlato con Francesco?
M No.  He has nothing to do with it. No. Lui non c’entra niente.
A But he’s the father. Ma lui è il padre.
M No, he is not the father since there will be no child. Let’s say he could have been the father if we had planned to live together. No, non è il padre perché non ci sarà nessun bambino. Diciamo che avrebbe potuto essere il padre se avessimo progettato di vivere insieme.
A So, you didn’t plan to stay together? Quindi non avevate intenzione di stare insieme?
M Not at all. Never. And even if we had, do you think that this is the right time to have a child – 25 years old and no secure job? Do you see yourself with a kid to raise? Per niente. Mai. E anche se l’avessimo fatto, pensi che questo sia il momento giusto per avere un bambino – 25 anni e nessun lavoro sicuro? Ti vedi con un figlio da crescere?
A Actually no. In realtà no.
. A street vendor offers a special edition of the local newspaper, The Islander’s Union. Alejandro buys a copy. Headline: “Panic aboard the Britannica Tropica”. Un venditore ambulante offre un’edizione speciale del giornale locale. Alejandro ne compra una copia. Titolo: “Panico a bordo della Britannica Tropica”.
A Can you imagine the panic! They say that some people tried to abandon ship and swim ashore. Puoi immaginare il panico! Dicono che alcune persone hanno cercato di abbandonare la nave e di nuotare fino a riva.
M So what? E allora?
A They were caught by the police and brought back to the ship. Sono stati catturati dalla polizia e riportati sulla nave.
M What does the newspaper say? Cosa dice il giornale?
A The Englishman who is suspected of having Ebola was born in June 1964. Ex-secret agent, converted into an arms dealer, fell ill a week ago. A group of twenty passengers took care of him during the crossing. L’inglese sospettato di avere l’Ebola è nato nel giugno 1964. Ex agente segreto, convertito in trafficante d’armi, si è ammalato una settimana fa. Un gruppo di venti passeggeri si è preso cura di lui durante la traversata.
M Twenty people are therefore potentially infected. Venti persone sono quindi potenzialmente infette.
A It’s possible! It would be better if the Britannica bunked off. Don’t you agree? È possibile! Sarebbe meglio che la Britannica se ne andasse. Non sei d’accordo?
. They arrive in front of a large red building. A bronze plaque indicates a doctor’s office. Arrivano davanti a un grande edificio rosso. Una targa di bronzo indica uno studio medico.
M Here we are. Are you coming with me? Eccoci qua. Vieni con me?

 


Words

 

under prep sotto
arcade n arcade
25-year-old 25 anni
together adv insieme
journalist n giornalista
pregnant adj incinta
guy n tipo, tizio
think through (thought, thought) pensarci bene
he could have been avrebbe potuto essere
nothing pron niente
father n padre
since conj siccome, dato che
child (pl. children) n bambino
live v vivere
stay v stare
not at all adv per niente
never adv mai
even if conj anche se
secure adj sicuro
job n lavoro
yourself pron te stesso
kid n bambino
raise v allevare
actually adv in realtà
street n strada
vendor n venditore
offer v offrire
special adj speciale
edition n edizione
local adj locale
newspaper n giornale
copy n copia
islander n islander
union n unione
headline n titolo
imagine v immaginare
abandon v abbandonare
swim (swam, swum) nuotare
ashore adv a riva, a terra
catch (caught, caught) catturare
bring back (brought, brought) riportare indietro
Englishman n inglese
suspect v sospettare
he was born è nato
June n giugno
ex-secret agent n ex agente segreto
converted adj convertito
arms dealer n trafficante d’armi
fall (fell, fallen) cadere
fall ill ammalarsi
week n settimana
a week ago una settimana fa
group n gruppo
twenty adj venti
during prep durante
crossing n traversata
therefore adv quindi
potentially adv potenzialmente
infected adj infetto
possible adj possibile
it would be better if sarebbe meglio se
bunk off v tagliare la corda, darsela a gambe
agree v essere d’accordo
in front of prep di fronte a, davanti a
bronze adj di bronzo
plaque n targa
large adj grande
indicate v indicare
office n ufficio
here we are! interj eccoci qua!

 

 


Coaching (4): Google Sheets

Quando studiate un capitolo (leggendo e ascoltando un testo due, tre, quattro o cinque volte), state svolgendo una sessione di un capitolo. Di queste sessioni, ne farete centinaia, per esempio 30 capitoli  di Kontinental English moltiplicati per 5 sessioni… uguale 150 sessioni! Senza uno strumento preciso vi perderete in questo ‘labirinto di sessioni’ più tragicamente che in quello di Cnosso. Per salvarvi dal Minotauro, utilizzerete uno strumento che si chiama foglio di lavoro, per esempio Google Sheets (Google Play Store: https://bit.ly/30huxTn, App Store: https://apple.co/3HkUJ02). Il foglio di lavoro vi consentirà in ogni istante di avere una visione d’insieme di quello che

  • avete fatto
  • state faccendo
  • farete nei prossimi giorni e mesi

Il seguente screenshot (Figura 4.1 ) presenta i primi 15 giorni di cinese nella vita di Monica, un’amica sarda (vedete www.bsk1.com/monica per gli interi 50 giorni del corso di base). Essendo le prime lezioni molto brevi, Monica può leggere e ascoltare l’11 gennaio le prime cinque lezioni. Il 12 gennaio studia prima le lezioni 6 e 7, poi ricomincia dall’inizio fino alla terza lezione. Dal 13 al 15 gennaio continua fino alla lezione 13. Il 16 gennaio studia prima la lezione 14, poi ricomincia dall’inizio fino alla lezione 4. E così via. La procedura rassomiglia al gioco dell’oca. Più tardi, addatteremo questo gioco alle vostre esigenze individuali.

 

Figura 4.1 – Foglio di lavoro di Monica, studente di cinese (www.bsk1.com/monica). Nota che i primi testi del libro utilizzato (Assimil Cinese) erano molto brevi e potevano essere ripetuti in pochi minuti.

 

Per ora ritenete che documentare i progressi quotidiani in un foglio di lavoro darà struttura al vostro studio. Aprite il  template www.bsk1.com/KEWorksheet e fatene una copia personale. Ogni giorno, segnate i minuti delle sessioni oppure mettete una semplice ‘x’ per indicare una sessione compiuta. Il vostro foglio di lavoro diventerà presto una fonte d’immensa soddisfazione.

Vi siete resi conto che abbiamo introdotto due nuove nozioni? La quotidianità e l’elasticità! La nozione di quotidianità suppone che lo studio di una nuova lingua è un’impresa di tutti i giorni. Immaginare che si possa imparare una lingua studiandola una o due volte la settimana è un sogno del ventesimo secolo. Più avanti, quando farete un’analisi precisa della quantità di conoscenze che dovrete accumulare per parlare un’altra lingua, la necessità dello studio quotidiano vi apparirà ovvia.

La nozione di elasticità, invece, si riferisce alla sequenza delle vostre ripetizioni. Dopo aver letto e ascoltato Abortion almeno 3 volte, avrete oggi l’alternativa tra

  1. passare immediatamente alla prossima lezione (capitolo 5: Weed) e forse ad un’altra ancora (capitolo 6: Coitus interruptus)

oppure

  1. ritornare all’inizio e ricominciare con Holy Shit, Kill Facebook e MI6.

L’unica regola da osservare è la necessità di ricominciare regolarmente dal primo capitolo. Il continuo ‘riciclaggio’ delle prime lezioni è obbligatorio per passare da Phase I a Phase II del vostro apprendimento di una nuova linguaf. Ita bollit nai? Spiegazione nella prossima puntata.

 


Europe: St. Benedict Market

 

The St. Benedikt Market is the Belly of Cagliari. Of course, it won’t challenge Emile Zola’s Ventre de Paris, the hymn to 19th century food orgasms. But yes, it can compete with 21st century Paris because the products sold at Cagliari’ St. Benedikt market – fish, meat, suckling pig, cheese, bread, fruits and vegetables – are infinitely superior to anything you can find in today’s capital of France. Our bet would even be that there are only a few cities in Europe where you can find so many so fresh and so delicious things in a single place.

A visit (in reality a pilgrimage!) to St. Benedikt’s is therefore a must if you stay in Cagliari for a couple days. To practise your Italian language skills, go down to the basement floor. The fishermen will adore exchanging thoughts with you.

 

 

Il mercato di San Benedetto è il ventre di Cagliari. Certo, non sfiderà il Ventre de Paris di Emile Zola, l’inno agli orgasmi alimentari del XIX secolo. Ma sì, può competere con la Parigi del XXI secolo perché i prodotti venduti nel mercato di San Benedetto di Cagliari – pesce, carne, maialino da latte, formaggio, pane, frutta e verdura – sono infinitamente superiori a qualsiasi cosa si possa trovare nella capitale francese di oggi. La nostra scommessa è che ci sono poche città in Europa dove si può trovare tanta freschezza e delizia in un solo posto.

Una visita a San Benedetto (in realtà un pellegrinaggio!) è quindi un must se vi fermate a Cagliari per qualche giorno. Per praticare la tua conoscenza della lingua italiana, scendi nel seminterrato. I pescatori ameranno chiacchierare con te.