Episode 016: Little Secrets from Italy

<<< Home

Little Secrets from Italy

  1. Prima, lancia l’audio e leggete il testo inglese mentre ascolti le voci. Ascolta e leggi il testo più volte.
  2. In seguito, ascoltate la liste delle parole.
  3. Infine, leggete attentamente le raccomandazioni della sezione Coaching.

Audio

* Le voci degli audio saranno presto sostituite da voci umane. *

Normal speed audio

Download

Slow speed audio

Download

 


Episode

    Piccoli segreti dall’Italia
. After the picnic, Leonardo puts the leftovers in the cooler, and Kevin sorts out the waste. Inês serves the last drop of wine. Meanwhile, Vanessa is about to give Tim his first Italian cooking lesson. Dopo il picnic, Leonardo mette gli avanzi nella borsa frigo e Kevin smista i rifiuti. Inês serve l’ultima goccia di vino. Nel frattempo, Vanessa sta per dare a Tim la sua prima lezione di cucina italiana.
V Your first lesson, Tim, cooking pasta. La tua prima lezione, Tim, cucinare la pasta.
T Cooking pasta? Are you kidding? Nothing’s easier. You boil some water and then throw the pasta in. After the time indicated on the packet, you drain it and serve it directly onto the plates. Everyone adds as much sauce as they like. Cucinare la pasta? Stai scherzando? Niente di più facile. Fai bollire dell’acqua e poi butti la pasta. Dopo il tempo indicato sulla scatola, la scoli e la servi direttamente nei piatti. Ognuno aggiunge la quantità di salsa che gli piace.
. The Sardinians burst out laughing. I sardi scoppiano a ridere.

 

* * *

 

Troverete l’episodio completo

 


Words

 

little adj piccolo
secret n segreto
leftovers n pl avanzi, resti
sort out v smistare, riordinare
waste n rifiuti
serve v servire
drop n goccia

* * *

Troverete la lista completa delle parole nell’edizione cartacea di Kontinental English: www.amazon.it/dp/3942687631.

 


Coaching 16: Ear2Memory

Con la app di Kontinental English (www.bsk1.com/ke), avete dinamizzato l’apprendimento di una lingua perché potete

  1. Ascoltare le frasi in un loop
  2. Variare la pausa tra le ripetizioni
  3. Cambiare la velocità dell’audio

Avete anche notato che la app non è perfetta. Un dettaglio disturbante – per non dire snervante – sono i ‘tagli’, cioè, la durata delle porzioncine dell’audio che sono presentate in loop. Alcune volte i tagli sono troppo corti, soprattutto con frasi semplici, mentre altre volte, quando le frasi sono ‘piene zeppe’ di parole sconosciute, i tagli sono troppo lunghi. Sarebbe più efficiente avere una app che vi permetta di ‘tagliare’ un audio su misura – sulla vostra misura! – in modo che i tagli siano più adeguati allo stato attuale delle vostre conoscenze.

Questa app esiste. si chiama Ear2Memory. Come la app di Kontinental English, Ear2Memory è un cosiddetto Repeat Player, ma infinitamente più flessibile. Aprite Google Play Store e scaricatela su un cellulare o un tablet (link diretto: www.bsk1.com/e2m; il dispositivo ideale è questa volta un cellulare). Se avete solo un iPhone, consultate la nota a pie di pagina.[1]

Dopo l’installazione cliccate sul pulsante Folder in alto a destra (Figura 16.1) e scegliete un audio dal folder KontinentalEnglishT2S, per esempio KontinentalEnglishT2S001, l’audio di Holy Shit (www.Kontinentalenglish.com/it001).

Ora, tenete duro, perché inizia la pagina più noiosa di questo manuale. Prima di usare le funzionalità di Ear2Memory, dovete imparare a ‘tagliare’ un audio. Se avete meno di 20 anni e siete cresciuti con gli smartphone, ce la farete in meno di 30 secondi. Se non fate parte della digital generation, soprattutto se avete più di 35 anni, avrete bisogno di più tempo.

Non abbandonate adesso!

 

Figura 16.1 – La schermata di apertura di Ear2Memory. In alto a destra c’è il pulsante Folder. Con un clic semplice (corto) accedete ai vari folder e audio sul vostro tablet o cellulare. Se, invece, cliccate al lungo su questo pulsante, entrate nella modalità Minimal di Ear2Memory.

 

Per padroneggiare la tecnica del ‘taglio’, cliccate a lungo (clic lungo) sul pulsante Folder e entrate nella modalità Minimal di Ear2Memory (Figura 16.2).

Al centro dello schermo vedete il cosiddetto BigButton (pulsante grande). Alla sinistra della lettera ‘A’ c’è una bandierina orientata verso destra. Questa bandierina simboleggia l’inizio dell’azione da venire: “Se mi clicci, registrò l’inizio del taglio.”

Cliccate il BigButton nella pausa tra due frasi. Appare la lettera ‘B’ con la bandierina puntata verso sinistra. Questo simbolo vi segnala: “Se mi clicci, registrò la fine  del taglio.” Così, quando cliccate il BigButton per la seconda volta, appare una ‘X’ – e Ear2Memory ripete all’infinito la parte dell’audio che avete appena ‘tagliato’.

Infine, cliccando il BigButton una terza volta, Ear2Memory esce dal loop e riprende la riproduzione dell’audio. Appare di nuovo la lettera ‘A’. Ear2Memory è pronto per registrare l’inizio di un nuovo taglio.

 

Figura 16.2 – Modalità Minimal di Ear2Memory.

 

Continuate questo esercizio fino a quando sarete in grado di ‘tagliare’ (intrappolare, incastrare, incatenare – chiamatelo come volete) frasi intere o anche solo alcune parole. È così semplice – giusto 1, 2, 3 clic – che davvero tutti i bambini afferranno il concetto in pochi istanti.

Per tornare alla schermata principale, fate un altro clic lungo sul pulsante del Folder.

 

Con Ear2Memory vi si apre un vasto campo di applicazioni. Ear2Memory

  • Ricorda i vostri ‘tagli’ – dovrete ‘tagliare’ un audio solo una volta.
  • Ha un modo autopilota che ripete ogni taglio 2, 3, 4 o più volte – a seconda come impostate la app – prima di ripetere il prossimo taglio. Questa funzione è ideale per ascoltare gli audio in macchina, nei trasporti pubblici, mentre cucinate, fate jogging etc.
  • Vi permette di regolare la velocità dell’audio.
  • Ha un modo random per presentarvi i tagli in disordine, completamente a caso.
  • Ha un microfono per registrare la vostra voce e riprodurla, alternandola con l’originale.

Parleremo dei dettagli più tardi. Prima ancora, nella puntata 19, vivrete pure un attimo di liberazione da Kontinental English.

* * *

[1] Se non avete ancora un un tablet o un cellulare Android, è giunto il momento di procurarvelo (sistema operativo 4.4 o più recente). Sarà uno dei migliori investimenti per studiare qualsiasi lingua.

 


Europe: Stockholm Sverige

 

Credit:

https://pixabay.com/photos/reflection-city-water-night-photo-610622